LEGGI ANTIRICICLAGGIO E AZIENDE, NE PARLA IL PROCURATORE GUARINIELLO

eventi-varese-445882.610x431

(fonte: www.varesenews.it)

Il 22 aprile si terrà presso l’Università degli Studi dell’Insubria un convegno sulla responsabilità amministrativa delle imprese, con esperti qualificati (magistrati, avvocati e consulenti d’impresa), sul Decreto Legislativo 231/2001 e sulle nuove opportunità e vantaggi offerti dalla normativa

Per gestire un’impresa è necessaria un’adeguata conoscenza di tutte quelle norme, leggi e regolamenti vigenti che possono avere rilevanza sulle scelte aziendali. Ad esempio ogni azienda dovrebbe conoscere e saper valutare i ritorni di opportunità offerti dal Decreto Legislativo n. 231/01 che ha introdotto il principio di “responsabilità amministrativa d’impresa”: secondo il Decreto infatti l’azienda è responsabile per i reati commessi nel suo interesse o a suo vantaggio da persone che hanno funzioni di amministrazione o di direzione nonché da persone che ne esercitano, anche di fatto, la gestione e il controllo, dai sottoposti e fornitori.

Inoltre emergono nuove opportunità come il rating di legalità, uno strumento, operativo dalla fine del 2014, con cui l’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato attribuisce un punteggio alle imprese virtuose che hanno un fatturato superiore ai due milioni di euro annui e rispettano una serie di requisiti giuridici e “qualitativi”.

Per offrire informazioni e indicazioni operative e cogliere le opportunità che la normativa offre alle aziende, l’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) promuove, insieme al Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita dell’Università degli Studi dell’Insubria, il convegno: “Guariniello a Varese. Responsabilità d’impresa D.Lgs. 231/01: opportunità e vantaggi competitivi. Gestione, ambiente, sicurezza, anche alimentare nell’anno dell’Expo”, che si terrà a Varese il 22 Aprile in via J. H. Dunant 3, nell’Aula Magna “Granero-Porati” dell’Università degli Studi dell’Insubria, dalle 9.00 alle 18.00.

Il convegno godrà della presenza qualificata di magistrati, docenti universitari, avvocati competenti in materia, consulenti d’impresa ed esponenti delle associazioni e permetterà di riflettere sui vari aspetti complessi collegati tra loro, molti dei quali nuovi e di fornire indicazioni applicative.
Materie come l’autoriciclaggio, il rating di legalità, la gestione delle attività e degli incidenti da parte dell’Organismo di Vigilanza propongono argomenti innovativi in campi ancora largamente inesplorati e forniscono spunti di fondamentale importanza per costruire il futuro delle Aziende.
E un’idonea chiave di lettura della giurisprudenza applicata fornisce indicazioni aggiornate sulle tendenze in corso.

Il programma

SESSIONE MATTUTINA

Presiede: Prof. Leonardo Salvemini

Interventi:
Prof. Leonardo Salvemini, Il principio di precauzione nella “231”

Dott. Isidoro Palma, I reati finanziari e le misure antiriciclaggio

Avv. Lorenzo Fantini, Riflessioni sulla esimente dalla responsabilità: dalla legge alla prassi giurisprudenziale

Avv. Giorgio Carozzi, Il valore aggiunto del Modello “231” per le Aziende. Opportunità di crescita e Rating di legalità

SESSIONE POMERIDIANA

Presiede: Avv. Lorenzo Fantini

Interventi:

Avv. Rolando Dubini, L’attività dell’OdV: svolgimento delle riunioni, interviste e ispezioni. Casi aziendali e suggerimenti applicativi

Dott. Vincenzo Carlino, La prevenzione di incidenti e near miss nella logica dell’OdV

Dott. ssa Anna Guardavilla, Recenti sentenze in materia di D.Lgs. 231/01

Dott. Raffaele Guariniello, I reati ambientali, di Salute e Sicurezza sul Lavoro, igiene degli alimenti e tutela dei consumatori e l’OdV 231

 A tutti i partecipanti al Convegno, che ne faranno richiesta all’atto dell’iscrizione e avranno superato con esito positivo il test finale di verifica dell’apprendimento, verrà consegnato l’Attestato di Partecipazione, valido per il rilascio di n. 7 crediti di aggiornamento per Formatori della Sicurezza sul Lavoro. Il Convegno è accreditato inoltre dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Varese per n. 6 crediti formativi.

 Per avere informazioni e iscriversi al convegno visitare il sito www.aifos.org alla sezione “eventi”.